FUTSALVENETO ANCHE SU
 
   
Google Search
 
   


Menù
 
   
  Regolamento del sito
  FAQ (domande frequenti)
  Come Registrarsi
  Home Page
  Forum
  Info Personali
  Gioca la schedina
  Gestione squadra
  Stagione 2017-2018
  Stagioni Precedenti
  Regole Calcio a 5
  News
  Come postare le news
  Inviaci una News
  Links
  Contatti
  Segnala il sito
  Privacy
  L’ANGOLO DEL C.R.V.
  LA TRU-BRICA
  ANGOLO DI CECCHIGOL
  FACEBOOK
Disclaimer
 
   
La pubblicazione di contenuto di qualsiasi tipo, letterale o altro, da parte di utente in qualsivoglia area accessibile del sito non implica alcuna adesione dello Staff di Futsalveneto a tale contenuto, né la condivisione della responsabilità, che resta individuale ed esclusivamente a capo dell'utente.

ATTENZIONE:
L'IP dell'utente che posta nel forum viene registrato insieme al messaggio e puo' essere fornito su richiesta dell'autorita' giudiziaria al fine di individuare gli autori di messaggi offensivi, diffamatori o illegali in genere. In casi normali l'IP non viene reso pubblico.
 
Futsal Veneto - Calcio a 5 Veneto: Serie A

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]


SAVEGNAGO: “CHE EMOZIONE IL PRIMO GOAL IN SERIE A!”

Serie A ThieneseC5 Scrivere "Intervista settimanale dedicata ad Ilaria Savegnago, laterale classe 1998 della Thienese che domenica scorsa ha segnato il suo primo goal in serie A.

Domenica la Thienese ha pareggiato al fotofinish contro la Decima, ci commenteresti la partita?
Direi che dall’inizio della partita da parte nostra non c’è stata la concentrazione giusta; tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo ci siamo riprese ma, verso la fine dell’incontro, probabilmente per il fatto di essere in vantaggio di due goal, ci siamo un po’ rilassate e la partita è terminata con un pareggio.

Pensi che sia più un punto guadagnato o due punti persi?
Direi due punti persi: penso che la Decima sia una squadra assolutamente alla nostra portata e, dopo la sconfitta contro il Cagliari, quelli di domenica sarebbero stati tre punti preziosi.

Domenica hai segnato il tuo primo goal in serie A, cos’hai provato?
Sicuramente una grande emozione: mi trovo con compagne di squadra che hanno molta più esperienza di me ed avere la possibilità di allenarmi e giocare con loro rappresenta per me una grande soddisfazione.

Come è nata la tua passione per il calcio a 5?
Da piccola giocavo spesso con mio fratello, appassionato di calcio, e con i miei compagni di scuola. Su loro consiglio ho provato a fare qualche allenamento con i pulcini nella squadra mista di calcio a 5 di Cornedo e, entusiasta di questo sport, dell’ambiente e del gruppo che si era creato, ho proseguito per qualche anno prima di passare alla Thienese, dove mi trovo oggi.

Oggi la Thienese affronterà il Torino, terzo ad un solo punto di distanza: a cosa bisognerà stare attenti?
Sarà importante partire subito con la concentrazione e l’atteggiamento giusti e soprattutto con la grinta e la voglia di provare a portare a casa i tre punti.

Monica Vezzaro "
Postato da Webmaster il Domenica, 21 febbraio @ 22:57:50 CET (178 letture)
(commenti? | Voto: 0)

Venezia e mister Pagana al passo d'addio dopo i playout

Serie A emmedielle Scrivere "Il Venezia Calcio a 5 comunica che al termine della stagione sportiva 2012/13 si concluderà il rapporto professionale con l’allenatore della prima squadra sig. Luigi Pagana. La decisione viene resa nota a malincuore dalla società alla luce dell’attuale incertezza economica interna, situazione che, purtroppo, non consente al momento di gettare le basi per l’attività futura né di dare allo stimatissimo Luigi Pagana le necessarie e doverose certezze programmatiche. La società in questo modo asseconda la comprensibile volontà del tecnico di essere libero per eventuali nuove opportunità professionali, ma non è da escludere che l’auspicata risoluzione positiva delle problematiche economiche consenta al Venezia C5 e a mister Pagana di continuare a lavorare assieme con l’entusiasmo di sempre. Il Venezia C5 ringrazia fin d’ora di cuore mister Pagana per lo splendido e vincente triennio sportivo, ma soprattutto per la serietà e amicizia costantemente dimostrate pur in condizioni lavorative tutt’altro che ottimali. Il tecnico sarà regolarmente alla guida del Franco Gomme nella doppia sfida dei playout di serie A che vedranno il team arancioneroverde affrontare il Napoli C5. Lo spareggio salvezza, come è noto, prevede la gara di andata sabato 4 maggio al Palacosmet di Dolo (Venezia) e quella di ritorno sabato 11 maggio al Palacercola di Cercola (Napoli) sempre con fischio d’inizio alle ore 20. Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Lunedì, 29 aprile @ 12:21:44 CEST (672 letture)
(commenti? | Voto: 0)

Il Venezia C5 chiude con un ko che non fa male

Serie A emmedielle Scrivere "MARCA FUTSAL – FRANCO GOMME VENEZIA 6-0 (p.t. 3-0) "
Postato da on-line il Domenica, 21 aprile @ 12:09:53 CEST (509 letture)
(Leggi Tutto... | 3601 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0)

Venezia C5, senza affanni al derby che anticipa i playout

Serie A emmedielle Scrivere "Cala il sipario sulla regular season di una serie A che, dal punto di vista del Franco Gomme Venezia, ha già emesso i suoi verdetti più importanti. Domani – sabato 20 aprile (ore 18) – nella 26^ e ultima giornata gli arancioneroverdi affronteranno il derby di Montebelluna contro i trevigiani della Marca Futsal, a sette giorni dal 10-6 rifilato al Kaos Futsal che ha regalato il pass per i playout a discapito del Verona, sconfitto a Rieti e retrocesso direttamente in A2 assieme al Putignano. In pratica lo stoico team allenato da Luigi Pagana potrà giocarsi contro il Napoli (il 4 maggio al Palacosmet di Dolo e l’11 al Palacercola) la sopravvivenza agonistica in serie A, rincorrendo l’unica salvezza rimasta da assegnare: un’appendice analoga a quella di dodici mesi fa, quando il Venezia (sempre terz’ultimo) superò la Finplanet Fiumicino. Contro la Marca tanti ex in campo, da parte veneziana Bellomo – reduce da una prestazione da ricordare avendo segnato ben 6 dei 10 gol rifilati al Kaos – Dal Cin e Belsito, da parte trevigiana l’ex capitano Ercolessi e Chimanguinho. Nei soliti undici a referto l’unica novità è il giovane under 21 Pasqualetto come vice-Dal Cin tra i pali al posto di de Leo. Al Palamazzalovo dirigeranno Mameli di Cagliari e Filippini di Roma 1 (crono Salvalaggio di Castelfranco Veneto). QUI PAGANA – «Prima dei playout ci aspetta un derby sentito e che noi giocheremo per cercare punti – assicura mister Pagana – La Marca è una grande squadra, anche se in questo periodo sta avendo risultati un po’ altalenanti». Il pensiero va però inevitabilmente allo spareggio salvezza di inizio maggio. «Arrivarci è stato difficile per la situazione che si è creata, il gruppo però ha trovato motivazioni importanti ed è mosso da tanta passione, con cui abbiamo passato i momenti più duri. Andremo a giocarcela col Napoli, con serenità e amore per questo sport, senza pressioni addosso, sappiamo che non sarà facile, ma siamo fiduciosi nei nostri mezzi». QUI MARCA – Un pareggio basterebbe per raggiungere quello che a questo punto è l’obiettivo minimo, ovvero difendere l’attuale sesto posto dall’eventuale aggancio del Kaos Futsal. Una vittoria, invece, potrebbe sì consentire di salire in quinta posizione (nel caso in cui l’Acqua&Sapone non battesse il Rieti) ma con conseguente “rischio” di avere al primo turno dei playoff la replica della finale scudetto dello scorso anno contro la Luparense. Queste le prospettive per la Marca Futsal, reduce dalla sconfitta per 2-1 in casa della capolista Asti dopo l’iniziale vantaggio di Nora. Contro il Franco Gomme trevigiani senza lo squalificato Bertoni oltre a Duarte e al portiere Miraglia, il cui alter ego Kuromoto non sarebbe al top per una botta (si scalda l’under 21 Bianchini). Lo score bianconero nelle prime 25 uscite è di 12 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte, 91 gol fatti (compresi quelli del 5-0 dell’andata al Palacosmet) e 66 subiti. Il programma della 26^ giornata (20/04/13 ore 18): Marca Futsal-Franco Gomme Venezia, Promomedia Putignano-Asti, Cogianco Genzano-Montesilvano, Acqua&Sapone Fiderma-Real Rieti, Kaos Futsal-Napoli, Pescara-Lazio (diretta RaiSport), Agsm Verona-Alter Ego Luparense. La classifica dopo 25 giornate: Asti 63; Lazio 49; Cogianco Genzano 48; Alter Ego Luparense 47; Acqua&Sapone Fiderma 43; Marca Futsal 42; Kaos Futsal* 39; Montesilvano e Pescara 37; Real Rieti 30; Napoli 25; Franco Gomme Venezia 20; Agsm Verona 15; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). Verdetti: Napoli e Franco Gomme Venezia ai playout salvezza, Verona e Putignano retrocesse in serie A2. AZZURRINO – Prima convocazione in maglia azzurra per Giacomo Ortolan (laterale classe ’94). Il citì dell’Italia Under 21 Raoul Albani ha infatti inserito il giovane arancioneroverde nella lista dei 20 convocati per lo stage in programma a Padova da domenica 21 a martedì 23 aprile. «Questa convocazione è un premio per tutto il lavoro svolto dal Venezia C5 – il commento di Bruno Listuzzi, responsabile del settore giovanile lagunare – Ortolan sta facendo bene con Juniores e Under 21 tanto che mister Pagana l’ha anche già fatto esordire in serie A. Siamo felici anche perché alle sue spalle ci sono tanti altri giovani che stanno crescendo con grande impegno». GIOVANILI – Under 21 (playoff, gara di ritorno 16esimi) Luparense-Venezia C5 (San Martino di Lupari, domenica 21 aprile ore 11: all’andata 2-2 con doppietta di Penzo per il Venezia); Juniores (quarti di finale Coppa Veneto) Verona-Venezia C5 (Verona, sabato 20 aprile ore 17); Giovanissimi (playoff gara unica) Petrarca Padova-Venezia C5 (palestra Gozzano a Padova, domenica 21 aprile ore 11); Esordienti Venezia C5-Marca Futsal (palestra Mameli a Dese, domenica 21 aprile ore 10.30); Pulcini “A” Futsal All Blacks-Venezia C5 (San Fior-Treviso, sabato 20 aprile ore 16.30); Pulcini “B” Venezia C5-Tortuga (palasport Trivignano, lunedì 22 aprile ore 17). Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Venerdì, 19 aprile @ 15:56:16 CEST (414 letture)
(Leggi Tutto... | 4 commenti | Voto: 0)

Quanto è Bello(mo) il Venezia? 10-6 al Kaos e sarà playout

Serie A emmedielle Scrivere "FRANCO GOMME VENEZIA – KAOS FUTSAL 10-6 (p.t. 3-2) FRANCO GOMME VENEZIA: Belsito, Callegarin, Prendin, Zanatta, Daga, Dan, Penzo, Bellomo, de Leo (p), Bruno Rossa, Dal Cin (p). All.: Pagana. KAOS FUTSAL: Sapia (p), Laion (p), De Cillis, Drago, Andrè Ferreira, Tuli, Petriglieri, Jeffe, Scandolara, Urio, Kakà, Vinicius. All.: Capurso. ARBITRI: Albertini (Ascoli Piceno) e Novellino (Potenza); crono Scarpelli (Padova). MARCATORI: 10’57’’ e 11’28’’ Bellomo (V), 13’46’’ e 16’05’’ Kakà (K), 16’49’’ Bellomo (V) del p.t.; 4’18’’ e 4’40’’ Bellomo (V), 6’19’’ e 6’39’’ Bruno Rossa (V), 9’13’’ Jeffe (K), 10’21’’ Bellomo (V), 13’50’’ Kakà (K), 15’11’’ Dal Cin (V), 15’44’’ Scandolara (K), 16’03’’ aut. Tuli (K), 19'24’’ t.l. Kakà (K) del s.t. NOTE: ammoniti Kakà. Tiri liberi Venezia 0/0, Kaos 1/1 (Kakà). Spettatori: 250 circa. DOLO (VENEZIA) – Il miracolo è servito, il Franco Gomme Venezia ne rifila 10 (a 6) al Kaos Futsal e trasforma in realtà la possibilità di giocarsi la salvezza ai playout. Ci è voluta anche la goleada del Rieti al Verona, condannato alla retrocessione diretta in A2 assieme al Putignano, ma mister Pagana e i suoi ragazzi si sono conquistati tutto senza regali, con tanto cuore e sudore giustamente ripagati da un traguardo che, per quanto parziale, è assolutamente meritato. In partenza nel Venezia ci sono Dal Cin, Belsito, Callegarin, Daga e Bellomo, nel Kaos il portiere Laion, Vinicius, Scandolara, Jeffe, Kakà. Subito un destro di Scandolara centrale per Dal Cin, il Venezia fatica a concludere e, dopo un destro alto di Bruno Rossa è Vinicius da posizione defilata a impegnare Dal Cin. Dopo 6’ primo vero pericolo dei locali con Penzo che costringe Laion a distendersi per deviare in angolo, mentre subito dopo Callegarin non inquadra per poco lo specchio. Clamoroso all’8’ il vantaggio fallito da Kakà che sugli sviluppi di un corner ha tutto il tempo di prendere la mira da dentro l’area ma calcia sul fondo. Gol sbagliato equivale a gol subito a 10’57’’ quando Tuli sbaglia ad impostare, Penzo scappa sulla destra e allarga a sinistra per Bellomo che fa secco Laion. Passano 31’’ e ancora Bellomo fa esplodere il Palacosmet con un tocco di testa che Laion non riesce a respingere. A 13’46’’ Kakà si riscatta e in diagonale dalla destra dimezza il passivo, ripetendosi a 16’05’’ con un altro fendente mancino che beffa Dal Cin sul suo angolino sinistro. Strepitoso Bellomo al 16’49’’ per il 3-2 con un colpo da biliardo precisissimo sul secondo palo che consente il nuovo tentativo di strappa del Franco Gomme sul 3-2. La reazione felsinea è in un destro di Laion ma Dal Cin c’è, mentre Laion deve solo osservare la replica di Bruno Rossa che finisce alta. A inizio ripresa Laion deve superarsi per chiudere su Dan lanciato da Belsito, Dal Cin chiude su Vinicius e Tuli sbaglia il pallonetto. A 4’18’’ grande assolo di Daga la cui conclusione si trasforma in un assist per Bellomo che anticipa Laion sottomisura. Passano 22’’ e ancora Bellomo firma la personale cinquina depositando nella rete sguarnita un pallone perso dal Kaos che agisce con Laion avanzato ma incassa il 5-2. Finita qui? Non ancora, in scena entra Bruno Rossa che a 6’18’’ e 6’39’’ a far volare il Franco Gomme addirittura sul 7-2 (stesso punteggio incassato all’andata dai ragazzi di Pagana) con una doppia zampata vincente da sinistra a destra. Sotto di 5 reti mister Capurso ricorre a Scandolara come portiere di movimento, mossa che ha effetti agrodolci, visto che a 9’13’’ Jeffe accorcia con un sinistro teso, ma a 10’21’’ una palla persa consente a Bellomo il tiro coast to coast dell’8-3. L’ampio margine viene conservato da Dal Cin che vola su Jeffe e Ferreira, quindi Tuli colpisce un palo, Kakà trova lo spiraglio per il quarto gol ospite, Dal Cin riscrive il +5 parando e calciando nella porta vuota (9-4), il “portiere” Scandolara accorcia ancora ma un’incomprensione difensiva regala al Venezia il 10-5 su autorete di Tuli a 16’03’’. Da ultimo a 36’’ dalla sirena Kakà su tiro libero batte Dal Cin per il 10-6 finale. Sabato 20 aprile (ore 18), nella 26^ e ultima giornata di regular season passerella nel derby veneto al Palamazzalovo di Montebelluna contro i trevigiani della Marca Futsal. Gli altri risultati della 25^ giornata: Montesilvano-Acqua&Sapone Fiderma 1-2, Lazio-Cogianco Genzano 5-5, Asti-Marca Futsal 2-1, Napoli-Pescara 3-7, Alter Ego Luparense-Promomedia Putignano 10-1, Real Rieti-Agsm Verona 7-0. La classifica dopo 25 giornate: Asti 63; Lazio 49; Cogianco Genzano 48; Alter Ego Luparense 47; Acqua&Sapone Fiderma 43; Marca Futsal 42; Kaos Futsal* 39; Montesilvano e Pescara 37; Real Rieti 30; Napoli 25; Franco Gomme Venezia 20; Agsm Verona 15; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). Verdetti: Verona e Putignano retrocesse in serie A2. Il programma della 26^ giornata (13/04/13 ore 18): Marca Futsal-Franco Gomme Venezia, Promomedia Putignano-Asti, Cogianco Genzano-Montesilvano, Acqua&Sapone Fiderma-Real Rieti, Kaos Futsal-Napoli, Pescara-Lazio, Agsm Verona-Alter Ego Luparense. Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Domenica, 14 aprile @ 11:09:33 CEST (526 letture)
(Leggi Tutto... | 1 commento | Voto: 0)

-2 all'alba per un Franco Gomme che vuole i playout

Serie A emmedielle Scrivere "Sarà l’ultima occasione della stagione regolare per fare punti al Palacosmet. Basta guardare calendario (24^ e penultima giornata) e classifica (terz’ultimo posto a +2 sul Verona) per capire il peso dei 40’ di domani – sabato 13 aprile nell’inedito orario delle 19 – tra il Franco Gomme Venezia e il Kaos Futsal. Una sfida con significati opposti per i due quintetti, con i bolognesi ad un passo dai playoff e i lagunari di Luigi Pagana obbligati a fare di tutto per difendere l’esiguo ma vitale vantaggio sugli scaligeri penultimi. Kaos e Marca per il Venezia C5, Rieti e Luparense per il Verona, questi gli ostacoli delle due venete che nel più classico “mors tua vita mea” si giocheranno a distanza l’unico pass per i playout-salvezza. Al termine dei restanti 80’ il Franco Gomme dovrà avere almeno un punto di margine sui “cugini”, favoriti dagli scontri diretti in caso di arrivo alla stessa quota in classifica. Da parte di mister Pagana i giocatori convocati sono i soliti 11, da valutare però il portierone Dal Cin e il laterale Callegarin, usciti acciaccati dall’onorevolissima sconfitta in casa del super-Asti dopo il momentaneo vantaggio firmato da Belsito, il cui gol è finito in cima alla Top 5 dei più bei gol di giornata della Divisione Calcio a 5. Non al meglio della condizione anche il laterale Penzo, malconcio dopo aver dato man forte al Venezia Under 21 che nei playoff ha superato il turno eliminando il Merano e regalandosi il derby con la Luparense. Domani al Palacosmet dirigeranno Albertini di Ascoli Piceno e Novellino di Potenza (crono Scarpelli di Padova). QUI PENZO – «Noi non ci siamo mai rassegnati alla retrocessione diretta in A2, figuriamoci se molleremo la presa proprio adesso – assicura il ventenne laterale Michele Penzo – Certo, ci aspettano due gare durissime, ma soprattutto contro il Kaos vogliamo provare in tutti i modi ad andare a punti visto che saremo in campo davanti ai nostri tifosi». Anche ad Asti, nonostante la scontata sconfitta, il Franco Gomme non ha regalato nulla. «Siamo andati ai riposo sull’1-1 restando in partita fino al 34’, poi le minime sbavature ci sono costate caro come è normale che sia contro giocatori di quel livello. Il nostro morale però è buono e la convinzione non ci manca». Soprattutto a Michele Penzo, “radioso” dopo esser stato convocato per la prima volta in Nazionale maggiore. «Ero già stato chiamato nell’Under 21 ma francamente non mi aspettavo il grande salto. Per me si tratta di un passo importantissimo, il citì Menichelli mi ha voluto nei 18 e quando mi ha “tagliato” mi ha incoraggiato a lavorare bene e con intensità. Questo è il mio obiettivo, aver vissuto una simile esperienza con tanti campioni mi dà una grande carica che voglio mettere al servizio del Franco Gomme. Un gruppo che dopo aver superato tante difficoltà ha ancora tutto per rimanere nella massima categoria». QUI KAOS – Il ko casalingo per 4-2 con la Lazio, accolto in casa felsinea come una beffa, ha costretto il team di mister Capurso a rinviare l’appuntamento con i playoff. Il pass però è dietro l’angolo, all’appello manca un punticino e davvero si tratta di un traguardo importante per una squadra nettamente rinforzata in estate, dopo il ripescaggio a tavolino seguito alla retrocessione sul campo per “colpa” del Venezia. Il Kaos può esibire il bomber della serie A, il solito implacabile Kakà, 29 volte a segno in 24 giornate dopo che lo scorso anno a Bisceglie si era “fermato” a 27. Settimo con 39 punti – che sul campo sarebbero 40 senza il -1 di penalizzazione – il Kaos in trasferta ha uno score di 6 vittorie (Luparense, Montesilvano, Napoli, Pescara, Putignano e Rieti), 2 pareggi (Marca e Genzano a inizio torneo) e 4 sconfitte (Verona, Lazio, Asti e Acqua&Sapone). Per la sfida del Palacosmet da verificare le condizioni di Titon reduce da un infortunio al ginocchio e assente anche sabato scorso contro la Lazio. Il programma della 25^ giornata (13/04/13 ore 19): Franco Gomme Venezia-Kaos Futsal, Montesilvano-Acqua&Sapone Fiderma (diretta RaiSport), Lazio-Cogianco Genzano, Asti-Marca Futsal, Napoli-Pescara, Alter Ego Luparense-Promomedia Putignano, Real Rieti-Agsm Verona. La classifica dopo 24 giornate: Asti 60; Lazio 48; Cogianco Genzano 47; Alter Ego Luparense 44; Marca Futsal 42; Acqua&Sapone Fiderma 40; Kaos Futsal* 39; Montesilvano 37; Pescara 34; Real Rieti 27; Napoli 25; Franco Gomme Venezia 17; Agsm Verona 15; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). GIOVANILI – Under 21 (playoff scudetto, gara di andata 16esimi) Venezia C5-Luparense (Palacosmet a Dolo, domenica 14 aprile ore 11); Juniores Elite (finale regionale) Fenice-Venezia C5 (a Cadoneghe, sabato 13 aprile ore 17); Allievi (Coppa Veneto) Venezia C5-Lions Chioggia (palestra Isa-Franchetti a Mestre, domenica 14 aprile ore 10.30); Giovanissimi Venezia C5-Fenice (palestra Mameli a Dese, domenica 14 aprile ore 11.30); Esordienti Tortuga-Venezia C5 (palestra Mameli a Dese, sabato 13 aprile ore 18); Pulcini “A” Miane-Venezia C5 (a Miane, domenica 14 aprile ore 17); Pulcini “B” Venezia C5-Asseggiano (palasport Trivignano, sabato 13 aprile ore 16.30). Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Venerdì, 12 aprile @ 15:56:31 CEST (363 letture)
(Leggi Tutto... | 2 commenti | Voto: 0)

Orgoglio da vendere per il Franco Gomme nonostante il ko

Serie A emmedielle Scrivere "ASTI – FRANCO GOMME VENEZIA 4-1 (p.t. 1-1) ASTI: Celentano, Ramon, Cavinato, Corsini, Edu Dias, Fortino, Patias, Marquinho, Cannella, Casalone (p), Casassa (p), Boaventura. All.: Tabbia. FRANCO GOMME VENEZIA: Belsito, Callegarin, Prendin, Zanatta, Daga, Dan, Penzo, Bellomo, de Leo (p), Bruno Rossa, Dal Cin (p). All.: Pagana. ARBITRI: Bagnariol (Pordenone) e Donati (Foligno); crono Aricò (Bra). MARCATORI: 14’29’’ Belsito (V), 19’07’’ Patias (A) del p.t.; 1’51’’ Cavinato (A), 14’01’’ Ramon (A), 16’07’’ Fortino (A) del s.t. NOTE: tiri liberi Asti 0/0, Venezia 0/0. Spettatori: 200 circa. ASTI – L’ennesima grande dimostrazione d’orgoglio avrebbe meritato il premio di un risultato positivo. Ma quando davanti c’è il super-Asti che sta dettando legge in serie A, allora anche un 4-1 al passivo giustifica l’uscita dal campo a testa altissima. Il Franco Gomme Venezia si arrende in trasferta agli orange piemontesi non prima di aver dato tutto sul legno del Palasanquirico, confermando un cuore e un “amor proprio” da far invidia a tante altre squadre ben superiori sul piano tecnico. Nell’Asti non c’è il bomber Lima e lo starting five vede Casassa, Celentano, Ramon, Cavinato e Patias, cui mister Luigi Pagana oppone Dal Cin, Belsito, Penzo, Daga e Bellomo. Fischio d’inizio e i due portieri, prima Dal Cin (deviazione in angolo) poi Casassa (parata su Bellomo), entrano subito in partita. Le due squadre si affrontano a viso aperto, il Venezia al 15’ ha già due falli e sugli sviluppi del secondo Corsini colpisce il palo; miracoloso invece Casassa sul tiro di Dan e nel complesso i padroni di casa soffrono i rilanci lagunari. All’8’ attento Dal Cin, ospiti pericolosi sugli sviluppi di un corner ma la difesa salva, il tempo scorre e il Venezia si difende molto bene a pieno organico con il contributo anche di Dan in ripiegamento. A 6’ dall’intervallo Pagana chiama time out – la situazione falli è di 4-1, ovviamente per il Venezia – Belsito e compagni rifiatano e al rientro sul parquet colpiscono l’Asti: a 14’29’’ la botta dell’argentino finisce nel sette lasciando di sasso Casassa che incassa lo 0-1. Dal Cin con una prodezza nega il pari a Cavinato e per riportare in equilibrio il match, a 53’’ dal riposo, serve un eurogol dell’azzurro Patias dopo un splendido stop, rimbalzo e tiro. Il Venezia non ci sta e a -29’’ con Bruno Rossa colpisce la parte alta della traversa. Altra occasionissima all’inizio della ripresa ma Callegarin calcia male da posizione favorevolissima, chi non sbaglia invece a 1’51’’ è Cavinato che spinge in rete un pallone respinto dal palo. Avanti 2-1 la strada sarebbe tutta in discesa per la capolista, “graziata” da Dan al 7’ che sfiora due volte il 2-2, la seconda per la deviazione decisiva di Casassa. Al 30’ la stanchezza inizia a farsi sentire per un Franco Gomme tenuto in piedi da un Dal Cin ancora una volta strepitoso, come sempre con poche rotazioni a disposizione, è ugualmente capace con Belsito di andare di nuovo ad un passo dal pareggio. L’Asti è tutt’altro che straripante nonostante i 40 punti (ora 43) in più in classifica, tanto che per scavare il break decisivo occorre una leggerezza di Dan che spiana a Ramon la strada del 3-1 al 34’, poi Bagnariol fischia l’ennesimo fallo inesistente contro il Venezia, anche il pubblico se la ride e Pagana chiama l’ultimo time out con 4’35’’ sul cronometro. I lagunari non ne hanno proprio più, un’azione di Ramon vale il 4-1 che Fortino firma a porta vuota, Dal Cin nega la cinquina mentre i suoi compagni a 5’’ dalla sirena sono ancora in attacco pur senza riuscire a limare il passivo. Sabato 13 aprile ultima uscita della regular season al Palacosmet di Dolo contro il Kaos Futsal (ore 19), cui seguirà il derby in casa della Marca Futsal (20 aprile ore 18). Gli altri risultati della 24^ giornata: Acqua&Sapone Fiderma-Alter Ego Luparense 0-1, Agsm Verona-Promomedia Putignano (iniziata ore 17), Marca Futsal-Napoli (ore 18), Kaos Futsal-Lazio (ore 19); domani Cogianco Genzano-Real Rieti (ore 18), Pescara-Montesilvano (ore 19). La classifica dopo 24 giornate: Asti 60; Lazio 45; Cogianco Genzano e Alter Ego Luparense 44; Acqua&Sapone Fiderma 40; Marca Futsal e Kaos Futsal* 39; Montesilvano 37; Pescara 31; Real Rieti 27; Napoli 25; Franco Gomme Venezia 17; Agsm Verona 12; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). Il programma della 25^ giornata (13/04/13 ore 19): Franco Gomme Venezia-Kaos Futsal, Montesilvano-Acqua&Sapone Fiderma (diretta RaiSport), Lazio-Cogianco Genzano, Asti-Marca Futsal, Napoli-Pescara, Alter Ego Luparense-Promomedia Putignano, Real Rieti-Agsm Verona. Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Sabato, 06 aprile @ 18:22:45 CEST (359 letture)
(Leggi Tutto... | 1 commento | Voto: 0)

La corazzata Asti sulla strada-salvezza del Franco Gomme

Serie A emmedielle Scrivere "Seconda trasferta consecutiva, seppur a tre settimane da quella di Roma contro la Lazio, per un Franco Gomme Venezia che con quella di domani ad Asti – Palasanquirico ore 15 – ha a disposizione altre tre giornate per difendere il pass-playout dalle velleità di rimonta del Verona. Un finale di serie A sul filo del rasoio per le due venete che vogliono evitare di fare compagnia al Putignano scendendo subito in A2, per poi giocarsi la permanenza nello spareggio contro quart’ultima (oggi il Napoli). Il calendario è durissimo per gli arancioneroverdi, ai quali tuttavia non manca la fiducia dopo aver conquistato 11 punti nelle ultime 7 gare, dopo i 6 delle precedenti 16 uscite. Dopo la “trasferta impossibile” di Asti il Venezia ospiterà i bolognesi del Kaos (sabato 13 ore 19 al Palacosmet di Dolo) prima di chiudere a Montebelluna il 20 aprile nel derby con la Marca. In terra piemontese Belsito e compagni proveranno a ripetere la bella prestazione dell’andata, quando fecero tremare gli avversari portandosi tre volte in vantaggio, salvo farsi superare a 35’’ dalla sirena da super-Lima vedendosi sfilare di mano un punto meritato. Nel Franco Gomme da verificare le condizioni di Bruno Rossa (noie muscolari), rientra Bellomo dalla squalifica, a disposizione anche Dan dopo la positiva parentesi con la sua Nazionale: il pivot lagunare, infatti, ha siglato una rete nel 6-2 alla Lettonia che consentirà alla Romania di giocarsi agli spareggi il pass per Euro 2014. Un’attenzione particolare sarà richiesta al portiere Dal Cin, diffidato e quindi a rischio per i 40’ con il Kaos. Domani al Palasanquirico direzione affidata a Bagnariol di Pordenone e Donati di Foligno (crono Aricò di Bra). QUI PAGANA – «Ci occorrono due pareggi o una vittoria – prevede mister Luigi Pagana in vista del rush finale – per non farci trovare impreparati nel testa a testa a distanza con un Verona che, oltre a fare tre punti con il Putignano (risalendo quindi a -2 da Belsito e compagni, ndr), potrebbe anche sorprendere contro Rieti e Luparense». Il Venezia C5 è reduce da una rimonta per certi versi insperata dopo il tremendo 1-6 nel derby con gli scaligeri che suonava come una condanna ala retrocessione diretta in A2. «Abbiamo perso in casa della Lazio pagando la coperta corta e la stanchezza delle tre gare ravvicinate, ma prima i ragazzi sono stata bravissimi a pareggiare a Rieti e ad ottenere una grande vittoria contro il Napoli. L’Asti? Il campionato dei piemontesi si commenta da solo, hanno già blindato il primo posto, ma il Venezia non è una squadra facile da affrontare e tutti dovranno sudare per fare punti». QUI ASTI – Vinta la regular season con larghissimo anticipo, matematicamente già il 13 marzo scorso grazie all’8-5 sul Verona, l’Asti ha poi rischiato il primo scivolone a Napoli (3-3) riuscendo tuttavia a strappare il 23. risultato utile consecutivo su altrettante gare disputate. Gli orange piemontesi sono a +12 sulla Lazio grazie a uno score di 17 vittorie e 6 pareggi con la bellezza di 111 gol realizzati, quasi il doppio dei 60 subiti. In casa Lima (vice bomber della serie A a quota 22 alle spalle di Kakà) e soci hanno concesso solo tre pareggi a Luparense (5-5 alla 2^ giornata), Lazio (3-3 all’8^) e Acqua&Sapone (4-4 alla 20^). Contro il Venezia mister Tabbia potrà contare sul terzetto azzurro Lima-Patias-Fortino che ha avuto un ruolo chiave nel trittico di gare che hanno qualificato l’Italia ai prossimi Europei. Torna a disposizione Ramon, mancherà invece Vampeta, sospeso in via cautelare dal Coni per la positività riscontrata a un controllo antidoping. Il programma della 24^ giornata: 05/04/13 Acqua&Sapone Fiderma-Alter Ego Luparense (ore 20.30 diretta su RaiSport1); 06/04/13 Asti-Franco Gomme Venezia (ore 15), Agsm Verona-Promomedia Putignano (ore 17), Marca Futsal-Napoli (ore 18), Kaos Futsal-Lazio (ore 19); 07/04/13 Cogianco Genzano-Real Rieti (ore 18), Pescara-Montesilvano (ore 19). La classifica dopo 23 giornate: Asti 57; Lazio 45; Cogianco Genzano 44; Alter Ego Luparense 41; Acqua&Sapone Fiderma 40; Marca Futsal e Kaos Futsal* 39; Montesilvano 37; Pescara 31; Real Rieti 27; Napoli 25; Franco Gomme Venezia 17; Agsm Verona 12; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). GIOVANILI – Under 21 (playoff) Venezia C5-Bubi Merano (Palacosmet a Dolo, domenica 7 aprile ore 11; andata 2-2 a segno Zanatta e Ortolan); Allievi (Coppa Veneto) Venezia C5-Fenice (palestra Isa Franchetti a Mestre, domenica 7 aprile ore 10.30); Giovanissimi Valdosport-Venezia C5 (Valdobbiadene, domenica 7 aprile ore 16.30); Pulcini “A” Venezia C5-Gruppo Fassina (palestra Mameli a Dese, sabato 6 aprile ore 18); Pulcini “B” Marca-Venezia C5 (Castelfranco, sabato 6 aprile ore 16); a riposo Juniores ed Esordienti. Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Venerdì, 05 aprile @ 17:09:19 CEST (328 letture)
(commenti? | Voto: 0)

Franco Gomme a testa alta contro la Lazio vicecapolista

Serie A emmedielle Scrivere "LAZIO – FRANCO GOMME VENEZIA 4-0 (p.t. 1-0) LAZIO: Barigelli (p), Salas Ju., Pc, Salas Ja., Bacaro, Marchetti, Tostao, Ippoliti, Dimas, Foglia, Parrel, Patrizi (p). All.: D’Orto. FRANCO GOMME VENEZIA: Belsito, Callegarin, Prendin, Zanatta, Daga, Dan, Penzo, de Leo (p), Bruno Rossa, Dal Cin (p). All.: Pagana. ARBITRI: Meles (Ancona) e Malfer (Rovereto); crono Colombi (Tivoli). MARCATORI: 3’17’’ Foglia (L) del p.t.; 8’35’’ Salas Ju. (L), 12’11’’ Pc (L), 15’14’’ Salas Ju. (L) del s.t. NOTE: ammonito Parrel (L). Tiri liberi: Lazio 0/0, Venezia 0/0. ROMA – Uno stoico Franco Gomme Venezia si inchina alla Lazio (4-0) cedendo solo alla distanza e alla stanchezza. Una sconfitta dopo aver venduto la pelle a caro prezzo e che, per il cuore messo in campo dai “superstiti”, certamente inorgoglisce il tecnico Luigi Pagana nel giorno del suo 43° compleanno. Ciò che più conta è ad ogni modo che nonostante il ko, il primo dopo 4 risultati utili di fila, Belsito e compagni siano sempre terz’ultimi in zona playout a +5 sul Verona. Alla Futsal Arena i locali iniziano con Patrizi, Pc, Tostao, Foglia e Bacaro, fronteggiati da Dal Cin, Daga, Bruno Rossa, Penzo e Dan, quest’ultimi appena convocati nelle rispettive nazionali maggiori. La Lazio parte subito a mille. Dal Cin è pronto su Foglia e Bacaro, gli ospiti si fanno vedere con Dan ma Foglia è imprendibile quando punta l’uomo e a 3’17’’ firma l’1-0. Tra i lagunari ci prova Rossa, che prima è chiuso da Patrizi, quindi calcia senza trovare lo specchio, a differenza di Juan Salas sul quale è miracoloso Dal Cin. Al 9’ entrambe le squadre devono ancora commettere il primo fallo, mister Pagana chiama timeout e al rientro Parrel sbaglia la misura del pallonetto, quindi Dal Cin c’è di piede su Tostao e Penzo per un soffio non beffa Patrizi sotto le gambe. Al 16’ la Lazio è sempre avanti col minimo scarto e Pagana, che ruota senza pensarci su i suoi pochi giocatori (minuti anche per Zanatta), può sorridere per un Venezia che conferma un carattere enorme anche contro i “mostri sacri” a disposizione di mister D’Orto, tant’è che al riposo si va sull’1-0. Al rientro sul parquet Franco Gomme vicinissimo al pareggio con Daga, come la Lazio al raddoppio se non fosse per un Dal Cin strepitoso su Bacaro. Gli arancioneroverdi danno tutto e anche di più, non mollano di un centimetro riuscendo a reggere la forza d’urto avversaria, ma non solo, tanto che all’8’ Zanatta calcia, il pallone viene respinto, ancora Zanatta per Penzo che non ci arriva per pochissimo. Per sbloccare la Lazio ci vuole un malinteso Dal Cin-Penzo – la stanchezza inevitabilmente inizia a farsi sentire – che consente il 2-0 a Juan Salas a 8’35’’. La reazione è nei tiri di Dan e Callegarin che sfiora il gol, Dal Cin vince ancora il duello con Bacaro, sul parquet si vede anche Javier Salas (che aveva iniziato la stagione in laguna) e al 12’ Belsito sfiora soltanto l’1-2 che metterebbe tanta pressione ai capitolini. Invece la mazzata finale arriva con l’uscita di Bruno Rossa per un problema muscolare che accorcia ulteriormente le rotazioni lagunari e a 13’21’’ Pc chiude ogni discorso con il 3-0. Mister Pagana a 5’50’’ chiama timeout per far rifiatare i suoi, a 15’14’’ un tacco di Foglia propizia la doppietta di Juan Salas, dopodiché, nonostante lo 0-4 Pagana tenta lo stesso la carta del portiere di movimento chiedendo a Dal Cin di accompagnare l’azione. Negli ultimi 40’’ esordio in serie A per Elia Prendin prima della sirena che sancisce il 4-0. Sabato 6 aprile dopo la lunga sosta pasquale trasferta in casa dell’Asti (ore 18) capolista e già matematicamente certo del primo posto al termine della regular season. Gli altri risultati della 23^ giornata: Promomedia Putignano-Cogianco Genzano 2-11, Agsm Verona-Acqua&Sapone Fiderma 3-5, Montesilvano-Marca Futsal 4-3, Napoli-Asti (iniziata ore 18.30), Alter Ego Luparense-Pescara (iniziata ore 19), Real Rieti-Kaos Futsal (domani ore 18.30, diretta RaiSport2). La classifica dopo 23 giornate: Asti 55; Lazio 45; Cogianco Genzano 44; Acqua&Sapone Fiderma 40; Marca Futsal 39; Alter Ego Luparense 38; Montesilvano 37; Kaos Futsal* 36; Pescara 31; Real Rieti 27; Napoli 24; Franco Gomme Venezia 17; Agsm Verona 12; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). Il programma della 24^ giornata (06/04/13 ore 18): Asti-Franco Gomme Venezia, Cogianco Genzano-Real Rieti, Acqua&Sapone Fiderma-Alter Ego Luparense, Pescara-Montesilvano, Marca Futsal-Napoli, Kaos Futsal-Lazio, Agsm Verona-Promomedia Putignano. IN NAZIONALE – Prima chiamata in Nazionale maggiore per Michele Penzo. Dopo le passate esperienze nell’Italia Under 21 il 19enne laterale di Chioggia è stato inserito dal citì Roberto Menichelli nella lista dei 19 giocatori convocati per il raduno (al via lunedì 18 marzo) in vista del Main Round di qualificazione all’Europeo di Belgio 2014. L’Italia, ad Bari e Andria, sfiderà la Finlandia mercoledì 27 marzo, il Montenegro giovedì 28 e l'Ungheria sabato 30. ALLIEVI – Domani, domenica 17 marzo (ore 11) al Palacosmet di Dolo, gli Allievi del Venezia C5 contenderanno il titolo regionale ai pari età della Marca Futsal. Le due squadre provengono dalla stesso girone (A), vinto dai trevigiani con 39 punti rispetto ai 30 dei lagunari, mentre il bilancio degli scontri diretti è di 1-1 con vittorie casalinghe per entrambi i quintetti. Nei playoff il Venezia C5 ha eliminato il Verona, battendolo 11-1 nei quarti, e il Petrarca Padova superandolo 9-8 (ai rigori dopo il 3-3 dei tempi regolamentari) in semifinale; nette anche le affermazioni della Marca, 10-0 all’Arzignano e 8-1 l’Atletico Arzignano Cornedo. Ufficio Stampa Venezia C5"
Postato da brok78 il Sabato, 16 marzo @ 19:04:45 CET (336 letture)
(commenti? | Voto: 0)

Venezia-Napoli, finale da censurare ma il razzismo non c'entra nulla

Serie A emmedielle Scrivere "La società Venezia Calcio a 5, a tutela della propria immagine e in nessun modo a giustificazione (nemmeno parziale) di quanto accaduto, ritiene doverose alcune precisazioni dopo le notizie apparse sui media con riferimento al convulso “ultimo minuto di gioco” della gara Franco Gomme-Napoli giocata mercoledì 13 marzo 2013 al Palacosmet di Dolo. Nell’immediato post partita (nonché telefonicamente all’indomani, più volte nel corso della giornata) la società si è sinceramente scusata con dirigenti, tecnici e giocatori del Napoli Calcio a 5 per il comportamento inammissibile tenuto da un gruppo molto ristretto di tifosi, con una condotta maleducata e verbalmente offensiva cui i dirigenti lagunari hanno cercato ripetutamente di porre fine (purtroppo invano, non potendo contare sulla presenza in loco delle Forze dell’ordine, chiamate e giunte al palasport per il caos finale) durante la serata. Il finale di gara – rete del 5-5 a 27’’ dal termine segnata dal Napoli con un giocatore veneziano a terra dopo un duro colpo ricevuto da un avversario, e gol del definitivo 6-5 lagunare appena 10’’ dopo – hanno contribuito ad accrescere il nervosismo in tribuna e in campo, con reciproche offese e provocazioni che il Venezia C5 censura accettando senza obiezioni le sanzioni (comminate dal Giudice Sportivo ad entrambi i club) dopo essersi adoperato in tutti i modi per farle cessare. Tuttavia, alla luce degli sforzi fatti, il Venezia C5 si rammarica e rigetta con la massima risolutezza ogni altra ricostruzione, ricondotta troppo frettolosamente da taluni a presunte discriminazioni razziali che da sempre non appartengono all’ambiente arancioneroverde. In particolare, per correttezza di cronaca, il discusso “bidone per l’immondizia” calciato e rovesciato da un tifoso lagunare, in un gesto di nervosismo prima e di esultanza poi, era posizionato a bordo campo accanto alla panchina veneziana: quindi, al contrario di quanto riportato da alcuni organi di comunicazione (purtroppo senza verificare realmente l’accaduto, avendo preso evidentemente per buona la prima ricostruzione pervenuta “per sentito dire”), non c’è stato nessun “lancio” del bidone dagli spalti, né alcuna premeditazione in un gesto comunque grave ma del tutto slegato da qualsivoglia intento di “offesa razziale”. Infine, il Venezia C5 esprime tutto il proprio disappunto per come alcune testate giornalistiche di rilevanza nazionale e dalla grande diffusione oltre che autorevolezza, hanno enfatizzato e ricostruito l’episodio incuranti del dovere etico-professionale di verificare i fatti con tutti i soggetti coinvolti (come fatto correttamente da alcuni quotidiani locali), nella caso specifico il Venezia C5 e non solo il Napoli C5. Sorprendono e amareggiano altresì le dichiarazioni rilasciate – sempre alle medesime testate nazionali – anche da rappresentanti delle Istituzioni della Città di Napoli facendo cenno (su quali basi?) a non meglio precisate “intimidazioni” che da parte veneziana sicuramente non ci sono mai state. Il Venezia C5, deplorando una volta ancora il comportamento offensivo di un gruppo ristretto dei propri tifosi, auspica che tutte le componenti abbiano a cuore la corretta informazione – che auspichiamo vogliano dare il medesimo risalto al presente comunicato stampa – per non alimentare ulteriormente nel mondo sportivo polemiche dannose e, peraltro, infondate. Venezia Calcio a 5 S.S.D. a R.L. DOMANI (ORE 17) IL FRANCO GOMME FA VISITA ALLA LAZIO VICECAPOLISTA Domani pomeriggio (ore 17), a tre giorni dal successo per 6-5 sul Napoli, il Franco Gomme Venezia farà visita alla Lazio nella 23^ e quart’ultima giornata della regular season di serie A. Sul parquet della Futsal Arena di Roma i biancocelesti cercheranno i tre punti per difendere il secondo posto (dopo che il primo è matematicamente dell’Asti) dalla rimonta della Cogianco Genzano, mentre gli arancioneroverdi di Luigi Pagana proveranno a confermare il loro ottimo momento. Nelle ultime 4 uscite Belsito e soci sono sempre andati a punti, cogliendone 11 nelle ultime 6: l’attuale bottino di 17 punti vale il terz’ultimo posto e il +5 sul Verona, ma per blindare i playout i lagunari non lasceranno nulla di intentato. A maggior ragione domani, visto che i 40’ con la Lazio anticiperanno la lunga sosta pasquale. All’andata a Dolo vinsero gli ospiti per 4-2 nonostante l’iniziale gol del vantaggio di Bruno Rossa. Pagana nella capitale dovrà rinunciare per squalifica al pivot Bellomo, autore di una doppietta contro il Napoli come il rumeno Dan, primo giocatore arancioneroverde a raggiungere la doppia cifra quanto a marcature personali. Domani alla Futsal Arena fischieranno Meles di Ancona e Malfer di Rovereto (crono Colombi di Tivoli). Il programma della 23^ giornata (16/03/13 ore 18): Promomedia Putignano-Cogianco Genzano (ore 16), Lazio-Franco Gomme Venezia (ore 17), Agsm Verona-Acqua&Sapone Fiderma, Montesilvano-Marca Futsal (diretta RaiSport2), Napoli-Asti (ore 18.30), Alter Ego Luparense-Pescara (ore 19), Real Rieti-Kaos Futsal (17/03 ore 18.30, diretta RaiSport2). La classifica dopo 22 giornate: Asti 55; Lazio 42; Cogianco Genzano 41; Marca Futsal 39; Alter Ego Luparense 38; Acqua&Sapone Fiderma 37; Kaos Futsal* 36; Montesilvano 34; Pescara 31; Real Rieti 27; Napoli 24; Franco Gomme Venezia 17; Agsm Verona 12; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione). GIOVANILI: DOMENICA ALLIEVI IN FINALE PER IL TITOLO VENETO Riflettori puntati sulla categoria Allievi con la finale unica che assegnerà il titolo regionale del Veneto: gli arancioneroverdi allenati da Luca Di Ciccio domenica 17 marzo (ore 11) ospitano al Palacosmet di Dolo (campo designato per sorteggio) i pari età della Marca Futsal. Le due squadre provengono dalla stesso girone (A), vinto dai trevigiani con 39 punti rispetto ai 30 dei lagunari, mentre il bilancio degli scontri diretti è di 1-1 con vittorie casalinghe per entrambi i quintetti. Nei playoff il Venezia C5 ha eliminato il Verona, battendolo 11-1 nei quarti, e il Petrarca Padova superandolo 9-8 (ai rigori dopo il 3-3 dei tempi regolamentari) in semifinale; nette anche le affermazioni della Marca, 10-0 all’Arzignano e 8-1 l’Atletico Arzignano Cornedo. Gli altri appuntamenti del week end arancioneroverde: Juniores Elite Vicenza-Venezia C5 (Vicenza, sabato 16 marzo ore 17); Giovanissimi Bissuola-Venezia C5 (Mestre, Istituto Berna; domenica 17 marzo ore 17); Esordienti Fenice-Venezia C5 (Mestre, palestra Isa-Franchetti; domenica 17 marzo ore 14); Pulcini “A” Kiwi Belluno-Venezia C5 (Belluno, sabato 16 marzo ore 18); Pulcini “B” Venezia C5-Luparense (Mestre, palestra Isa-Franchetti; sabato 16 marzo ore 16.30). A riposo l’Under 21. Ufficio Stampa Venezia C5 (www.veneziacalcioa5.com)"
Postato da brok78 il Venerdì, 15 marzo @ 12:19:57 CET (610 letture)
(commenti? | Voto: 0)
     
Il sito si occupa di calcio a 5. Oltre al Forum dove gli utenti possono scambiare idee ed opinioni all'interno del sito potete trovare calendari, classifiche, rose, marcatori di tutti i campionati regionale FIGC del veneto. Dalla serie D alla C1, dai Giovanissimi all'Under 21. Tutto quello che cercate sul calcio a 5 veneto lo trovate qua.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2002 by me
You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt
PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license. spam free